Accesso civico

DECRETO LEGISLATIVO 14 marzo 2013, n. 33(in G.U. n. 80 del 5 aprile 2013 - in vigore dal 20 aprile 2013). Riordino della disciplina riguardante gli obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione d’informazioni da parte delle pubbliche amministrazioni.

 

Esercizio del diritto – DLgs 33/2013

Art. 5 comma 2: “Allo scopo di favorire forme diffuse di controllo sul perseguimento delle funzioni istituzionali e sull’utilizzo delle risorse pubbliche e di promuovere la partecipazione al dibattito pubblico, chiunque ha diritto di accedere ai dati e ai documenti detenuti dalle pubbliche amministrazioni, ulteriori rispetto a quelli oggetto di pubblicazione ai sensi del presente decreto, nel rispetto dei limiti relativi alla tutela di interessi giuridicamente rilevanti secondo quanto previsto dall’art. 5 bis”.

Nel caso in cui ASP S.p.A  non adempia agli obblighi di cui al presente decreto, chiunque ha il diritto di richiedere la pubblicazione di dati, documenti e informazioni omesse.

La richiesta di accesso civico non è sottoposta ad alcuna limitazione quanto alla legittimazione soggettiva del richiedente e non richiede motivazione, come previsto dall’art. 5 comma 3.

Il rilascio di dati o documenti in formato elettronico o cartaceo è gratuito, salvo il rimborso del costo effettivamente sostenuto e documentato dall’amministrazione per la riproduzione su supporti materiali, art. 5 comma 4.

La richiesta di accesso civico deve essere presentata al Responsabile della Trasparenza: Dr. Emilio Engst tramite:

  • posta elettronica all’indirizzo: accessocivico@asp-spa.it
  • PEC all’indirizzo: aziendaservizipubblicispa@legalmail.it
  • posta ordinaria indirizzata a ASP S.p.A. Largo Felice Armati, 1 - 00043 Ciampino (RM), tramite fax al n. 06/79069324
  • direttamente presso l’ufficio protocollo di ASP S.p.A. Largo Felice Armati, 1 - 00043 Ciampino (RM), dal lunedì al venerdì dalle ore 8,30 alle 14,00 e dalle 14,30 alle 16,30.

Il Responsabile della Trasparenza, dopo aver ricevuto l’istanza, verifica la sussistenza dell’obbligo di pubblicazione e, in caso positivo, provvede alla pubblicazione dei documenti e/o delle informazioni oggetto della richiesta nella sezione Società Trasparente del sito istituzionale www.asp-spa.it entro il termine di 30 giorni. Provvede inoltre a dare comunicazione della avvenuta pubblicazione al richiedente indicando il collegamento ipertestuale relativo. Se quanto richiesto risultasse già pubblicato, ne dà comunicazione al richiedente indicandone il collegamento ipertestuale.

Nel caso di ritardi o nell’ipotesi di inerzia nella pubblicazione e nella risposta il richiedente può ricorrere al titolare del potere sostitutivo che, verificata la sussistenza dell’obbligo di pubblicazione, entro 15 giorni, provvede alla pubblicazione e ad informare il richiedente.

Contro le decisioni e contro il silenzio sulla richiesta di accesso civico connesse all’adempimento dell’obbligo di trasparenza il richiedente può proporre ricorso al giudice amministrativo entro 30 giorni dalla conoscenza della decisione della Società o dalla formazione del silenzio.

Il diritto all'accesso civico

Modulo Richiesta Accesso Civico

Potere sostitutivo

 

Data di ultima modifica: 10/11/2016


Visualizza in modalità Desktop